Un tempo giocare ai videogiochi era visto come un semplice passatempo per adolescenti e per “nerd”. Oggi, invece, i videogiochi rappresentano uno dei settori in maggior espansione sia in termini di pubblico che di sponsorizzazioni e di introiti economici. In tutto il mondo si stanno moltiplicando le competizioni e i tornei di videogiochi e di eSports, alcuni dei quali garantiscono dei montepremi milionari, paragonabili alle competizioni sportive più popolari e più pagate. La diffusione degli sport elettronici e dei videogiochi competitivi è così ampia che si sta ipotizzando di introdurli anche nei Giochi Olimpici di Parigi 2024. Il Comitato Olimpico sarà chiamato a decidere dopo Tokyo 2020, intanto gli appassionati di videogames possono godersi centinaia di tornei e gare a livello internazionale, sia online che offline.

Ecco i 5 migliori tornei di videogiochi in Europa per amanti di videogiochi e di eSports.

Dreamhack, Svezia

Si tiene annualmente in Svezia, precisamente presso la città svedese di Jönköping, il “Dreamhack Tournament”, una delle competizioni di eSports più seguite e attese dagli amanti di videogiochi e di giochi competitivi in modalità elettronica. L’evento dura più giorni e prevede la partecipazione dei migliori team europei che si sfidano a colpi di mouse e di tastiera per aggiudicarsi il ricco montepremi finale. Durante la competizione si svolgono anche concerti, eventi mediatici e riprese in streaming su tutte le principali piattaforme social.

Call of Duty World League

Anche chi è alle prime armi con il mondo dei videogiochi avrà già sentito parlare della CDWL, ossia la “Call of Duty World League”, uno dei tornei con il montepremi più alto a livello internazionale. Questa competizione si svolge sia in ambito europeo che asiatico ed americano. Gli eventi europei vengono organizzati dalla European Gaming League, generalmente presso il palazzetto sportivo Ponds Forge a Sheffield nel Regno Unito. L’aspetto interessante della CDWL è che prevede sia sfide a livello professionistico sia competizioni amatoriali cui possono accedere anche semplici giocatori dilettanti.

Halo World Championship Series

Sponsorizzata niente meno che dalla Microsoft, la HWCS è, sin dalla sua nascita, una delle competizioni di videogames più apprezzate dai pro gamer, ossia dai giocatori professionisti. Il torneo è nato nel 2014 e si svolge annualmente a Londra. Dalla sua fondazione ha aumentato notevolmente il suo giro d’affari tanto che oggi il montepremi finale si aggira sui 2 milioni di euro.

Intel Extreme Masters

Promossa dalla European Gaming League e sponsorizzata dalla società informatica Intel, la IEM è una competizione che si svolge in più Nazioni europee e che è attiva dal 2007. La finale si tiene in Germania e vi accedono solo i team che hanno ottenuto i migliori risultati nelle diverse gare nazionali. Le fasi di qualificazione della IEM sono molto dure e i team in gara sono tra i migliori a livello mondiale.

LOL Open Tour France

Gli appassionati del videogioco League of Legends (comunemente abbreviato in LOL) non possono perdere il torneo Open Tour di Francia, una competizione creata proprio dalla RIOT Games -la società che ha sviluppato il gioco- per trovare i campioni più bravi e promettenti. Al torneo è possibile accedere solo dopo aver superato una fase di qualificazione online. Ogni team deve pagare una quota di ammissione di circa 150 € e può essere formato da 7 membri così distribuiti: 5 giocatori, 1 coach e 1 manager.